25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Serve opera di educazione e sensibilizzazione

Il comune di Cerreto Laziale aderisce alla campagna di sensibilizzazione nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. I dati del fenomeno sono inquietanti: in tutto il mondo una donna su tre subisce violenza dai 15 anni in su e, secondo le stime, ben il 53% delle rappresentanti del sesso femminile evita determinati luoghi e situazioni per paura di essere aggredita. Quest’anno in Italia sono stati 96 gli omicidi con vittime femminili, quasi uno ogni tre giorni. “Non è normale che sia normale” è lo slogan che accompagna questa giornata, perché la violenza non è mai un fatto normale. Il silenzio, l’indifferenza e la rassegnazione sono stati rotti: in questi anni sono state scritte e approvate tante leggi. Dopo la lunga battaglia perché la violenza sessuale fosse finalmente reato contro la persona, abbiamo voluto norme contro il femminicidio, contro lo stalking, a favore degli orfani, eppure sappiamo che non bastano. Bisogna cambiare la mentalità di tutti, fare un’opera di educazione e sensibilizzazione. La ASL Roma 5 e l’ITIS Piazza della Resistenza di Monterotondo per l’occasione ha realizzato il cortometraggio “Perché?”. Un video scritto, diretto e interpretato proprio dagli studenti. Ve lo proponiamo in questo articolo.

Share: