AVIS – Associazione Volontari Italiani del Sangue

 

Presidente: Salvati Giovanni

aviscerretolaziale@hotmail.com

 

 3496018193 Lorella 3479333485

 

L’A.V.I.S.  (associazione volontari italiani del sangue) comunale Cerreto Laziale è un ‘associazione di volontariato che si prefigge lo scopo di promuovere la donazione del sangue. E’ stata costituita a Cerreto Laziale il 1 ottobre 1999. Grazie alla collaborazione dell’attuale amministrazione dopo 20 anni dalla fondazione è riuscita ad avere una sede, precisamente in via Maggiore, ove si sta provvedendo ad effettuare la ristrutturazione del locali assegnati. Durante l’anno si organizzano due raccolte, la prima generalmente nei mesi di aprile o maggio, la seconda ad ottobre, raccogliendo complessivamente circa 50 sacche. Attualmente risultano iscritti circa 40 soci, è dichiarato tale secondo lo statuto, chi nell’arco di due anni ha donato almeno una volta. Grazie ai donatori si è riusciti in 20 anni ad effettuare diverse assistenze sia ai residenti nel nostro comune e sia alle persone che ne hanno fatto richiesta (curiosità il sangue di un nostro concittadino è andato anche a Nino Manfredi). La raccolta avviene grazie alla collaborazione dell’Avis provinciale Roma, la quale provvede a contattare i medici e gli infermieri nonché tutti i macchinari che servono per la donazione. In questi giorni si sono svolte le elezioni del nuovo direttivo provinciale e per la prima volta è stata eletta dopo 71 anni la prima donna Donatella Selis. Attualmente il direttivo dell’avis comunale Cerreto Laziale è così costituito:

  • Presidente  Salvati Giovanni
  • Vice-presidente: Cascioli Ivan
  • Segretaria-tesoriere: Lorella Capobianchi
  • Consiglieri: Panci Fabrizio, Ilari Cesare, Salvati Francesca, Facchini Samuele, Di Valeriano Alessandro.

Il sangue raccolto viene trasportato all’ospedale Sandro Pertini di Roma dove viene analizzato e ad ogni donatore vengono restituite tramite posta le analisi; Negli ultimi tempi, a spese dell’associazione, vengono effettuate per gli uomini il PSA e per le donne il TSH. Le raccolte avvengono nei locali del centro anziani,  rispettando i protocolli previsti nelle normative vigenti in materia,  vengono allestite le sale procedendo a rispettare un preciso percorso dall’accoglienza dove vengono riempiti i moduli per poi passare alla misurazione dell’emocromo e della pressione, se questi parametri sono nella norma si passa dalla dottoressa la quale deciderà se il candidato donatore è idoneo, se la risposta è affermativa si procederà alla donazione (circa 450 cc. di sangue) ed infine al meritato rinfresco. Da anni  si collabora alla raccolta fondi per le malattie rare con Telethon. Dal 12 gennaio 2019 l’avis comunale Cerreto Laziale ha adeguato lo statuto per adeguarsi alla riforma del terzo settore quindi diventerà Ente del Terzo Settore (ETS), costituito nella forma giuridica di organizzazione di volontariato (ODV) e di rete associativa nazionale (RAN).