Festa della Gatta: un articolo di Fabio di Chio celebra la nostra liberazione

Un interessante articolo a cura di Fabio Di Chio, giornalista de Il Tempo nel quale viene celebrato il coraggio dei cerretani quando nel 1592 cacciarono i briganti dal paese. Un omaggio alla gatta, protagonista di quelle vicende storiche, da cui prende il nome l’omonima associazione impegnata anche quest’anno nei preparativi della festa. Molti autori nostrani, tra i quali la Dottoressa Antonaroli, menzionarono con versi poetici le gesta del felino, conservati oggi nella raccolta curata da Danilo Ilari. Un bel parallelismo tra la “nostra” particolare festa di liberazione con quella che si celebra in tutta Italia, perché dopotutto, ogni liberazione non è mai soltanto un fatto fisico, ma spesso rappresenta l’affrancatura morale dall’arroganza e dalla prepotenza che i briganti volevano imporre. Vi invitiamo a leggere l’articolo

Share: