Museo d’Arte Moderna e Contemporanea

Il MAMeC viene inaugurato nel 2012 a seguito delle donazioni spontanee di opere da parte di alcuni artisti, avvenute a partire dal 2003. Punto cardine di questo progetto è, fin da subito, la salvaguardia, valorizzazione e divulgazione della storia, delle tradizioni e dei beni culturali del territorio, fornendo adeguati e innovativi strumenti di lettura sia alla popolazione locale che ai turisti. Il Museo è stato aperto nella primavera 2015. La collezione del Museo è attualmente costituita da 219 pezzi, essenzialmente pittoriche. Il nuovo allestimento, considerato il numero elevato e la varietà tematica, ha selezionato circa 60 opere fra le più significative disponendole nelle tre sale, secondo una suddivisione in 5 temi iconografici illustrati da pannelli didattici. Alcune opere a tema misto sono collocate sulle pareti della scala di accesso al museo, rispettando in parte la loro collocazione originaria. Dal 4 novembre 2018 il Museo ospita l’Associazione Nazionale Combattenti e reduci con una mostra permanente di foto, documenti, abbigliamento e residuati bellici delle guerre mondiali.