Premiazione concorso “Il nome dei ragazzi per l’edificio della Procura della Repubblica di Tivoli”

“Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così, solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche ed incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare”.

Inizia con questa bellissima e significativa frase di Giovanni Falcone la pergamena che la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli ha voluto consegnare ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo Cerreto in occasione dell’odierna cerimonia nella quale è stata affissa la targa di intitolazione dell’edificio della procura di Tivoli. Sono stati infatti gli alunni della 5A dell’I.C. Cerreto Laziale a vincere in questo particolare concorso. La loro scelta è stata quella di dedicare l’edificio a Francesca Morvillo, magistrato, docente e moglie del giudice antimafia Giovanni Falcone. Il Sindaco di Cerreto Laziale, presente alla manifestazione, ha voluto esprimere tutto il suo compiacimento complimentandosi con i nostri ragazzi che hanno affrontato questo progetto con spirito di partecipazione e abnegazione.

Share: